DOLORI REUMATICI, È IMPORTANTE RICONOSCERLI!

I reumatismi sono problematiche che interessano le articolazioni: artrosi, reumatismi extra articolari che interessano tendini e muscoli, artrite reumatoide, ecc..
Quasi sempre si presentano in forma cronica.
Generalmente le patologie reumatiche sono molto frequenti in età avanzata: si pensi che sopra i 60 anni ben l’80% delle persone soffre di una malattia reumatica.
Il dolore associato ai reumatismi in genere compare solo nella fase infiammatoria.

Per poterli combattere è importantissimo riconoscerli il prima possibile.

Chi non ha mai avvertito qualche dolore alle ossa o alle articolazioni?
Prima o poi capita a tutti, e spesso si tende ad imputare tale disturbo ad un reumatismo.
Ma quando si tratta di vere malattie reumatiche bisogna riconoscerle il prima possibile se si vuole cercare di controllarle.

Esistono diversi campanelli di allarme a cui bisogna dedicare la giusta attenzione ed in presenza dei quali è bene rivolgersi al medico di famiglia.

Tra questi, ricordiamo:
– Gonfiore e indolenzimento alle articolazioni delle mani che persiste da un tempo prolungato.
– Rigidità articolare per più di 1 ora subito dopo il risveglio.
– Sbiancamento delle mani all’esposizione al freddo o in seguito a forti emozioni.
– Sensazione di secchezza agli occhi e alla bocca.
– Improvviso dolore alle spalle, con impossibilità di effettuare liberi movimenti (difficoltà a pettinarsi ad esempio).

Quando ci si trova ad affrontare una malattia reumatica, è bene quindi riconoscerla in fretta per potere intervenire, rallentandone l’evoluzione e per impedire un danneggiamento delle articolazioni fino all’invalidità.

Il nuoto? Un toccasana!
Fare movimento in acqua, in caso di problemi di tipo reumatico, è davvero un’ottima abitudine.
In acqua, infatti, non si avverte il dolore e non si affaticano le articolazioni. Il carico sulla colonna viene limitato e grazie al movimento, muscoli e tendini vengono rafforzati.

E se muoversi in acqua è una delle cose migliori per contrastare le malattie reumatiche, non dimentichiamo che sarebbe altrettanto importante fare movimento più in generale: 20-30 minuti di cammino ogni giorno ad esempio, possono rivelarsi un ottimo antidolorifico contro il dolore alle ossa.

Seguici sui nostri SOCIAL!

Approfondimenti, offerte speciali, notizie dal mondo naturale e tanto altro!
Clicca su “MI PIACE” per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative!