QUANTO CREDI IN TE STESSO?

Apprezzarsi e credere in sé stessi è importante!
Ognuno di noi possiede un’immagine di sè, costruitasi negli anni, risultato dell’integrazione tra i risultati delle nostre esperienze e le aspettative che di questi avevamo.
L’opinione che abbiamo di noi stessi è anche frutto dei messaggi che ci arrivano dall’esterno: se dai genitori, dagli insegnanti e dagli amici arrivano sempre messaggi di perfezionismo, cominceremo a pretendere molto da noi stessi e, se non raggiungiamo il massimo, si abbassa la nostra autostima.
Oltre alle aspettative irrealistiche, esistono altre circostanze che ci portano ad avere un basso livello di autostima: pensieri negativi sul proprio conto ( “sono brutto”, “altri sono meglio di me”…), bassa tolleranza alla frustrazione, scarsa aspirazione al successo, ecc.
La stima delle altre persone nei nostri confronti ha grande importanza: se cerchiamo continuamente l’approvazione degli altri e questa ci viene a mancare, sarà più difficile trovare motivazione e aspirazioni, e così, l’autostima si riduce.
Il nostro apprezzarci o meno poi, influenza i nostri comportamenti, le nostre relazioni affettive e la nostra efficienza sul lavoro.
Con un’alta autostima si riesce meglio a combattere lo stress, facendoci toccare meno dal comportamento troppo critico di un collega o di un superiore, ad esempio.
E se poi sorge un problema, riusciamo ad affrontarlo con meno difficoltà.
Al lavoro l’autostima dà il coraggio di confrontarsi con gli altri , di affrontare i cambiamenti e aiuta a raggiungere i propri obiettivi.
Mancanza di autostima, invece, rende apatici e toglie motivazione di crescita: si diventa pessimisti, si è più critici nei propri confronti ed è più probabile confermare le aspettative negative nei confronti della vita.

UNA BASSA AUTOSTIMA SI PUO’ “RIPARARE”!
Bisogna ricordare che si può imparare ad avere stima di sé! Basta modificare alcuni comportamenti ed alcuni modi di pensare, lavorando anche sul proprio dialogo interiore.
E’ utile iniziare a prendersi cura di sé stessi e dei propri bisogni, concedendosi ogni tanto dei vizi: un sonnellino, un bagno rilassante, un buon pasto, ecc.
E’ importante essere sé stessi e vivere la propria vita come si vuole, non come gli altri si aspettano.
Ciò non significa che l’apprezzamento esterno non sia utile; esso va sempre ricercato: viviamo in mezzo agli altri e non è giusto ignorare il loro giudizio, ma BISOGNA CREDERE IN SE’ STESSI PER PRIMI SE VOGLIAMO CHE ANCHE GLI ALTRI LO FACCIANO!
E’ necessario riconoscere i propri diritti , esprimere le proprie opinioni, riconoscere le proprie qualità, aspettarsi il successo, ma allo stesso tempo accettare i propri limiti.
MAI FUGGIRE ALLE SITUAZIONI CHE CI PRESENTA LA VITA.. AFFRONTIAMOLE!
Diventiamo coraggiosi, siamo padroni delle situazioni, non vittime!
Diventeremo persone più sicure e riusciremo a sentirci meglio con noi stessi
e con gli altri.

Seguici sui nostri SOCIAL!

Approfondimenti, offerte speciali, notizie dal mondo naturale e tanto altro!
Clicca su “MI PIACE” per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative!