PROMASE: BENESSERE COMPLETO PER L’UOMO

Ipertrofia prostatica benigna, prostatiti batteriche e abatteriche, infezioni urinarie ricorrenti… Sono tutte problematiche comuni negli uomini, specialmente dopo i 50 anni d’età.
Se anche tu ne soffri, PROMASE potrebbe essere la risposta! Promase è il primo prodotto in Italia che associa Serenoa repens e d-mannosio, per il benessere completo dell’apparato urinario maschile.

Perché Promase è diverso? Per comprenderlo dobbiamo fare un passo indietro.

Un po’ di anatomia
La prostata è situata nell’area pelvica maschile, davanti al retto (la porzione terminale dell’intestino) e subito al di sotto della vescica, che ad essa si appoggia. Ha la forma di una ciambella che per un tratto di circa 3 cm “abbraccia” l’uretra, ossia il canale attraverso cui l’urina fluisce dalla vescica all’esterno. La attraversano anche i dotti deferenti, che portano gli spermatozoi provenienti dai testicoli e proprio all’interno della prostata confluiscono nell’uretra.

la prostata si trova sotto alla vescica e davanti al retto. è attraversata dall'uretra e dai dotti deferenti.

La funzione della prostata è quella di produrre una parte del liquido seminale (il resto viene prodotto dalle vescicole seminali). Al suo interno infatti si concentrano minuscole cavità (acini) dove il liquido seminale viene prodotto e immagazzinato, e piccoli canali (dotti prostatici) attraverso cui defluisce nell’uretra e quindi all’esterno. Se la funzione dei dotti prostatici è quella di portare il liquido seminale all’uretra, essi possono però anche venire percorsi in senso inverso dall’urina e dai batteri in essa contenuti. Vedremo tra poco quali problemi questo comporti.

Le patologie benigne che più di frequente interessano la prostata sono due: ipertrofia prostatica e prostatite.

Ipertrofia prostatica benigna (IPB)
L’ipertrofia è un ingrossamento della prostata, che dalle dimensioni normali (circa quelle di una noce) può crescere anche di due o tre volte. L’ingrossamento interessa principalmente l’area attorno all’uretra: questa viene dunque compressa e il flusso di urina ostacolato. Ed ecco che compaiono i sintomi tipici: difficoltà o sforzo a urinare, flusso debole o intermittente. A questi se ne aggiungono altri che indicano che tutta l’area si trova in uno stato di infiammazione: necessità di urinare spesso, urgenza (quando compare lo stimolo non si riesce a trattenerlo e bisogna correre in bagno), bruciore mentre si urina.

L’ipertrofia è un’evoluzione naturale del tessuto prostatico che si verifica in quasi tutti gli uomini con l’avanzare dell’età. Le modalità però (quanto aumenta il volume della ghiandola, quanto rapidamente…) cambiano da persona a persona, e non è detto che nascano problemi.

IPB e cistite
Quando c’è un ostacolo al flusso di urina, la vescica è costretta a uno sforzo aggiuntivo per espellerla e a lungo andare ne risente, non riuscendo più a svuotarsi del tutto. L’urina che ristagna in vescica a sua volta facilita la proliferazione batterica e dunque le infezioni. E infatti la cistite (infezione della vescica), estremamente rara negli uomini giovani, diventa sempre più frequente dopo i 50 anni, proprio quando l’ipertrofia prostatica comincia a farsi sentire.

Prostatite
La prostatite è l’infiammazione della prostata. In alcuni casi è dovuta palesemente a un’infezione batterica; in altri casi non si riscontrano batteri, ma spesso la causa è ugualmente un’infezione, di basso grado, che non è stato possibile individuare. E comunemente l’infezione è dovuta al reflusso di urina, che dall’uretra si fa strada fin nei dotti prostatici.

Da quanto detto fin qui risulta evidente che ipertrofia prostatica, cistite e prostatite sono strettamente collegate tra loro. Da un lato infatti l’ipertrofia facilita la proliferazione di batteri nell’urina, che può sfociare in cistite, mentre dall’altro la presenza di batteri può scatenare la prostatite. Ecco perché per assicurare un reale benessere dell’apparato urinario maschile non è sufficiente focalizzarsi sulla prostata, ma è altrettanto importante mantenere l’urina e la vescica libere dai batteri!

Da queste considerazioni nasce PROMASE,
il primo prodotto che associa
SERENOA REPENS e D-MANNOSIO.

SERENOA REPENS è la pianta più efficace per il benessere della prostata, utile per trattare i sintomi sia dell’ipertrofia prostatica che della prostatite.

D-MANNOSIO è il rimedio che pulisce l’urina e la vescica dai batteri.

Insieme creano una sinergia che assicura benessere completo per l’apparato urinario maschile.

Promase è utile per l’uomo che soffre di:

  • ipertrofia prostatica benigna
  • prostatiti batteriche o abatteriche
  • infezioni urinarie

Prova PROMASE!
Lo trovi in tutte le farmacie, oppure nel nostro negozio online a un prezzo speciale.

Seguici sui nostri SOCIAL!

Approfondimenti, offerte speciali, notizie dal mondo naturale e tanto altro!
Clicca su “MI PIACE” per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative!