ABBRONZATI E RILASSATI CON IL MELONE!

Tra gli alimenti tipicamente estivi, il melone è sicuramente un vero toccasana contro la stanchezza e l’irritabilità causate dalla calura estiva.
Grazie alle sostanze in esso contenute, infatti, si può considerare un ottimo alleato per chi si sente particolarmente spossato dal caldo.
Inoltre è piacevole nelle giornate calde, perchè dolce e rinfrescante.

Leggermente lassativo, contiene vitamina A ed una quantità di zuccheri non eccessiva, che lo rende adatto anche ai diabetici e persone in sovrappeso per dare un buon apporto di energia.
E’ poi considerato una fonte vegetale di ferro, e quindi salutare in caso di leggera anemia; non a caso è particolarmente amato dai vegetariani e dai vegani.
Inoltre, per gli amanti dell’abbronzatura, è bene sapere che si tratta di un frutto ricco di betacarotene, un valido aiuto per una tintarella perfetta e duratura.

Alcuni studiosi sono addirittura arrivati alla conclusione che il melone aiuterebbe a tenere lontano lo stress.
Si ritiene infatti che un supplemento quotidiano di antiossidanti come quelli contenuti nel melone possa contrastare questo disturbo.
Nel nostro intestino, quando siamo sotto stress, si vanno ad accumulare delle proteine, definite proprio proteine dello stress, in concentrazioni troppo alte rispetto alla norma. Ebbene, il melone può venirci in aiuto e abbassarne i livelli, grazie appunto al suo contenuto di antiossidanti.

E non dimentichiamo anche l’apporto di liquidi e sali minerali, che in estate non sono mai abbastanza e che lo rendo un vero integratore naturale, idratante e diuretico.
Infine si può affermare che anche le ossa traggono benefici dall’assunzione di questo frutto, infatti l’abbondanza di fosforo e di calcio svolgono un’attività protettiva nei confronti dell’osteoporosi; e in ultimo, la buona percentuale di potassio presente nella sua polpa ha effetti benefici sulla circolazione e sulla pressione arteriosa.

COME SCEGLIERLO
Spesso ci si trova di fronte a grandi cesti di meloni che a prima vista possono apparire tutti uguali.
Ma allora come scegliere il migliore?

ALCUNI SEMPLICI CONSIGLI:
Da considerare sono le caratteristiche visive, olfattive e tattili: già un buon profumo forte è spesso legato ad una buona qualità.
Bisogna poi controllare che non sia eccessivamente duro, sopratutto alle estremità e che non emetta alcun suono “di rimbombo” picchiettandolo leggermente con le nocche delle dita.

Seguici sui nostri SOCIAL!

Approfondimenti, offerte speciali, notizie dal mondo naturale e tanto altro!
Clicca su “MI PIACE” per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative!