MENOPAUSA: I RIMEDI AI DISTURBI PIU’ COMUNI

La menopausa si verifica quando le ovaie, non possedendo più ovociti, giungono al loro esaurimento funzionale: termina quindi la produzione degli estrogeni.
La menopausa però, è preceduta da un periodo nel quale si assiste a una produzione alterata degli estrogeni, gli ormoni sessuali femminili, e che generalmente è caratterizzato da irregolarità mestruali.
Questo può innescare una serie di cambiamenti fisici e psichici, i cosiddetti sintomi della menopausa.

Vediamo quali sono i più comuni e i migliori rimedi per contrastarli:

VAMPATE DI CALORE

Le vampate sono sicuramente tra i sintomi più comuni della menopausa. Si tratta di una forte e improvvisa sensazione di caldo che pervade il corpo per alcuni minuti ed è spesso accompagnata da sudorazione e palpitazioni. Per molte donne sono occasionali, ma possono manifestarsi anche in modo più frequente arrivando ad incidere significativamente sulla qualità della vita.
Come limitarne gli effetti?
– mantenere fresco ed areato l’ambiente
– indossare indumenti leggeri e in cotone, evitando tessuti sintetici
– vestirsi a strati, per potersi alleggerire al bisogno
– evitare o limitare gli alcolici e la caffeina
– fare pasti leggeri per non appesantire il processo digestivo
– fare regolarmente attività sportiva
– non fumare

AUMENTO DI PESO

La diminuzione degli estrogeni comporta un cambiamento del metabolismo basale con un minore dispendio calorico e conseguente aumento di peso corporeo.
Cosa fare in questo caso?
Innanzitutto ridurre l’apporto calorico con una dieta sana e bilanciata e poi aumentare l’esercizio fisico.

SECCHEZZA VAGINALE

La riduzione dei livelli di estrogeni incide anche sulla lubrificazione vaginale, che comporta secchezza, un sintomo che può rendere molto dolorosi i rapporti sessuali e aumentare il rischio di infezioni alla vescica.

PELLE SECCA E CAPELLI FRAGILI

La pelle può apparire spenta e poco elastica e i capelli spesso si assottigliano, diventano fragili, andando incontro a maggior caduta.
Il miglior modo per contrastare questo disagio è idratarsi a sufficienza. E’ consigliabile bere molto, almeno 2 litri d’acqua al giorno e non lavare i capelli in modo eccessivo, non più di 2 volte a settimana.

OSTEOPOROSI

Spesso la menopausa viene associata alla comparsa dell’osteoporosi. Anche in questo caso, è la ridotta secrezione di estrogeni a predisporre a questa patologia che comporta una diminuzione di calcio nelle ossa, con conseguente maggiore fragilità delle stesse.
La donna in menopausa ha in genere una progressiva perdita di massa ossea, predisponendo all’osteoporosi che, essendo una malattia silente, purtroppo spesso viene diagnosticata solo in fase avanzata.
Anche in questo caso, l’alimentazione e l’attività fisica sono capaci di incidere sulla sua comparsa.

IL CONSIGLIO DI NUTRALABS
Se la MENOPAUSA condiziona le tue giornate:

PROVA PSYCHE LiberaVAMP

Il 1° con 3 azioni: Contrasta, Regola, Sgonfia

CLICCA QUI

Integratore alimentare a base di Estratto titolato di Griffonia e Salvia (3salviCALM

La Griffonia è utile per il normale tono dell’umore, mentre la Salvia (3salviCALM®) regola il processo di sudorazione e contrasta i disturbi della menopausa.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’ E PER DARE PIU’ VALORE A QUESTA FASE DELLA TUA VITA!

Per concludere, ricordiamo che la menopausa non è una malattia, ma una nuova condizione di vita per la donna.
Con i giusti accorgimenti e dedicando più tempo a sé stesse, si può vivere questo periodo con serenità, grazie ad una maggiore consapevolezza e rispetto di sé.

Seguici sui nostri SOCIAL!

Approfondimenti, offerte speciali, notizie dal mondo naturale e tanto altro!
Clicca su “SEGUI” per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative!

Seguici sui nostri SOCIAL!

Approfondimenti, offerte speciali, notizie dal mondo naturale e tanto altro!
Clicca su “SEGUI” per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative!

Condividi Articolo