5 BUONE ABITUDINI PER CONTRASTARE IL COLON IRRITABILE

Alla base di una alterazione dell’equilibrio e del benessere intestinale e del colon, può esserci la sindrome del colon irritabile, una problematica che si riflette su tutto l’organismo.
Chi ne soffre lo sa, si tratta di un disturbo che si manifesta con stitichezza, diarrea, gonfiore, dolori addominali, ecc. e, a lungo andare può fortemente compromettere la qualità della vita.

Vediamo allora alcune semplici regole che possono semplificare la vita di chi soffre di questo fastidioso disturbo, imparando a controllarlo:

1. MOMENTI DI RELAX
La componente emotiva gioca un ruolo molto importante nelle manifestazioni del colon irritabile. E’ importante valutare quali sono le cause di stress nella propria vita e vedere se è possibile allontanarle o controllarle.
Purtroppo spesso non è possibile ridurre i ritmi frenetici nel quotidiano, ma si può almeno provare a ridurre lo stress, ritagliandosi qualche momento di riposo e soprattutto nel momento dei pasti, mangiando con calma, a orari regolari, masticando bene ogni boccone, evitando di fare altre attività mentre si mangia.

2. CURARE L’ALIMENTAZIONE
Se si è predisposti, alcuni alimenti potrebbero contribuire ad infiammare l’intestino, quindi può essere utile scoprire eventuali intolleranze alimentari per procedere a un programma di rieducazione. In ogni caso, è importante evitare tutte le cose che fanno stare male, come certi cibi spazzatura. Variare la dieta il più possibile è un modo per dare al corpo tutti i nutrienti di cui ha bisogno ma anche una strategia efficace per prevenire le intolleranze. Le fibre non devono mai mancare nella dieta. Sono da limitare invece le spezie e i cibi piccanti.

3. POCHE BIBITE GASSATE E LIMITARE I CAFFE’
Le bevande gassate e quelle a base di caffeina possono stimolare eccessivamente il colon. E’ importante quindi limitarne l’assunzione.

4. ACQUA PREZIOSA
Bere molta acqua è sempre un toccasana, in particolare quando si soffre di colon irritabile. Come viene spesso raccomandato, quindi, almeno 2 litri di acqua al giorno. Via libera anche alle tisane, soprattutto a quelle con funzione antinfiammatoria, come la malva, o a quelle che facilitano l’espulsione dei gas intestinali come il finocchio.

5. PROBIOTICI PREZIOSI

L’assunzione di fermenti probiotici aiuta l’intestino a mantenersi sano, riequilibrando la flora batterica.

NATURAFLORA PLUS, probiotico di alta qualità, è composto dai ceppi batterici ad oggi ritenuti più importanti per mantenere il naturale benessere intestinale.

Questi pregiati fermenti, grazie alle loro proprietà, una volta entrati nell’organismo sono in grado di esercitare sull’intestino benefici davvero eccezionali e questo effetto si ripercuote positivamente su tutto l’organismo!

Grazie alla sua ottima tollerabilità, può essere somministrato a neonati, pazienti anziani e durante il periodo di gravidanza e allattamento anche per lunghi periodi.

Seguici sui nostri SOCIAL!

Approfondimenti, offerte speciali, notizie dal mondo naturale e tanto altro!
Clicca su “MI PIACE” per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative!