HAI BISOGNO DI VITAMINA C?

Quando assumere vitamina C? In alcune situazioni il fabbisogno di vitamina C aumenta e può essere una buona idea ricorrere a un integratore.

quando assumere vitamina c

La vitamina C è una sostanza fondamentale che l’organismo non è in grado di sintetizzare, e che quindi deve necessariamente venire introdotta con l’alimentazione. Le sue funzioni sono veramente moltissime: antiossidante, supporta il sistema immunitario, favorisce l’assorbimento del ferro, e altro ancora. Ne abbiamo parlato dettagliatamente in questo articolo.

Possiamo introdurre buone quantità di vitamina C mangiando in abbondanza frutta e verdura, meglio se fresche e crude. Ma a volte il nostro fabbisogno di vitamina C aumenta, e può essere difficile raggiungerlo con la semplice alimentazione. Vediamo allora quando è utile assumere vitamina C.

Quando assumere vitamina C?

In tutti questi casi può essere utile ricorrere a un integratore:

  • CARENZE O DISTURBI ALIMENTARI
    Chi soffre di disturbi alimentari (anoressia, bulimia) ha spesso una carenza di vitamina C. Ma anche chi segue un’alimentazione poco varia: ad esempio le persone anziane o chi abusa di alcol o droghe.

  • STRESS
    Lo stress, di ogni tipo, aumenta il dispendio energetico dell’organismo. E metabolismo accelerato significa anche maggiore produzione di radicali liberi. Ecco allora che, per neutralizzare queste sostanze dannose, il corpo necessita di quantità superiori di antiossidanti, come la vitamina C. Utile quindi una supplementazione in periodi di forte stress psicologico, ma anche fisico: malattie, attività sportiva intensa, gravidanza.

  • MALATTIE
    Qualsiasi malattia rappresenta uno stress per l’organismo, e quindi aumenta il fabbisogno di vitamina C. Ma alcune patologie consumano in modo particolarmente rapido le riserve di vitamina C: diabete, artrosi, malattie cardiovascolari, AIDS e cancro.

  • MALASSORBIMENTO
    Tutte le condizioni che compromettono l’assorbimento delle sostanze nutritive nell’intestino possono ridurre anche l’assorbimento di vitamina C: ad esempio gastrite, SIBO (sovracrescita batterica nell’intestino tenue) o morbo di Crohn. In questi casi si possono avere carenze anche con un’alimentazione ricca di vitamina C.

  • HELICOBACTER
    Pochi sanno che la vitamina C può essere utile nella terapia dell’Helicobacter pylori. Gli antibiotici utilizzati per eradicare questo batterio gastrico, infatti, sono più efficaci se assunti insieme a 1.000 milligrammi di vitamina C al giorno.

  • FARMACI
    Alcuni farmaci diminuiscono l’assorbimento di vitamina C e/o aumentano la sua eliminazione: tra questi ci sono acido acetilsalicilico (Aspirina), antibiotici e cortisonici. In caso di terapia, specie se prolungata, è bene quindi integrare anche la vitamina C. Inoltre, se devi assumere acido acetilsalicilico, la vitamina C ti aiuta a prevenire danni allo stomaco.

Stai cercando un integratore di vitamina C?

NutraLabs ti propone C FAST, un prodotto dalle caratteristiche superiori!

Le caratteristiche di C FAST:

  • MAGGIORE ASSORBIMENTO. La particolare composizione di C FAST garantisce un elevato assorbimento intestinale e un assorbimento ancora maggiore da parte delle cellule immunitarie. Azione ottimizzata per la difesa dell’organismo!
  • MAGGIORE RITENZIONE. C FAST viene eliminato più lentamente dall’organismo, garantendo una copertura di 24 ore con una singola assunzione!
  • DELICATA PER LO STOMACO. C FAST contiene una forma di vitamina C tamponata, non acida, che non irrita il tratto digestivo.

Cosa aspetti?
Acquista C FAST, esclusivamente nel nostro shop online, a un prezzo eccezionale!

Seguici sui nostri SOCIAL!

Approfondimenti, offerte speciali, notizie dal mondo naturale e tanto altro!
Clicca su “MI PIACE” per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative!

Condividi Articolo